Cosa credete che sia, la felicità…

La felicità è sapere di essere perfetti così, e che nulla dovrebbe essere diverso da com’è. Nemmeno il più piccolo dettaglio. Sentire che questo è il posto, queste le persone, quello che facciamo,  e che domani sentiremo di voler fare.

Sentire che tutto combacia, ad incastro.

E’ anche avere la mente lucida, nutrita dall’amore, dalla musica, dalla natura.

Da  presenze insostituibili.

Maria Antonietta BS

fiore3

Running 30 settembre 2016

fiore2

Particolare, 30 settembre

fiore4

Particolare, 30 settembre

 

Pubblicato in bellezza, felicità, fotografie, sensazioni, sentimenti | Contrassegnato | 15 commenti

Esperienze estetiche

img_4490

In spiaggia- 27 settembre 2016

E’ assolutamente soggettiva la capacità di sentire, di percepire il bello.

Ad un certo punto, siamo catturati da qualcosa di indefinibile che risveglia l’immaginario senza poterlo spiegare o dimostrare. Senza definizioni.
Il punto è che non solo percepiamo in modo unico ed irripetibile, ma è unico ed irripetibile anche il bello che c’è fuori di noi.
La bellezza del sole che sorge o tramonta è pura verità, ma la poesia di questa immagine può non essere compresa da tutti allo stesso modo, eppure è oggettiva e manifesta, soggetta al giudizio dello spettatore, libero di apprezzarla così com’è.
Potrei parlare di verità nascosta, ma preferisco definirla esperienza estetica soggettiva.
Non basta una voce, serve anche un orecchio che sappia ascoltare, nel caso della natura, occhi che sappiano vedere e sensibilità per percepire.
E qui il capire non è sufficiente, il conoscere non può sostituire il sentire, al massimo vi si può associare.
Ciò che mi chiedo, allora, è se possa esistere un sentire universale, un riconoscimento che metta tutti d’accordo nel dire che qualcosa emoziona, suscita amore, cattura l’attenzione, affascina e soddisfa.
E’ bello ciò che piace oppure c’è in tutti noi un potenziale sfruttato male per riconoscere la bellezza?
E la bellezza è forse una qualità che in qualche modo riporta al buono, alla felicità, ad un sentimento di completezza o è puramente bellezza e niente altro?
La bellezza è, forse, un ritorno “a casa”, a qualcosa che abbiamo nel dna e conosciamo a livelli non sensibili? Poichè non ha bisogno di spiegazioni,  è una conoscenza innata?

Da dove ci viene questa conoscenza?

Maria Antonietta BS

img_4489

Ascoltare la risacca, annusare profumi- 27 settembre 2016

 

Pubblicato in bellezza, felicità, fotografie, intelligenza, running | Contrassegnato | 10 commenti

E’ la vanità la causa di tutti i mali

Vi siete mai sentiti chiedere:

“Come mai non ci hai detto questa cosa? E’ bellissima, e tu taci?”

Già, come mai?

Sono convinta che nulla di ciò che è, abbia bisogno di essere raccontato, perchè la qualità è nell’essenza, e l’essenza è sfacciatamente visibile, come la bellezza non necessita di spiegazioni.

alba-running

Il sole sorge a Bari

Invece, sempre più spesso, si cerca di creare delle false verità, con imbrogli, truffe, solo per apparire. Si fanno carte false per sembrare ciò che non si è. E’ quello il male, è questa la radice di tutti gli altri mali.

Ultimamente sto spesso usando la metafora della natura, dei fiori, per spiegare che non è voler sembrare come l’altro che ammiriamo, ma essere se stessi, alla base del successo. Sono i sacrifici che facciamo a produrre dolci frutti, col tempo.

Non serve invidiare, millantare.

Bisogna essere se stessi, al meglio di ciò che si è.

Maria Antonietta BS

Omelia di Papa Francesco del 22 settembre 2016 – “Vanità è truccare la propria vita”

Pubblicato in bellezza, felicità, fotografie | Contrassegnato | 6 commenti

Valore personale

La natura non compete, fiorisce.

E così, il girasole diventa girasole, l’ulivo diventa ulivo, e tutto il creato si evolve manifestando la sua peculiare unicità.

Niente competizione.

Tutti dovrebbero osservare la natura per imparare a fiorire.

Maria Antonietta BS

26-settembre

Pomeriggio di giardinaggio

 

Pubblicato in bellezza, fotografie, invidia/invidiosi | Contrassegnato | 11 commenti

Arancione

Breve weekend ma molto intenso, come piace a me.

Correre in posti nuovi, soprattutto se meritano, è sempre molto stimolante

diamante-running

Diamante, 24 settembre

ma poi, tornare a casa e trovare tanti regali d’autunno, è meraviglioso, caldo e confortante.

Nelle città dovrebbe esserci più verde, abbiamo bisogno di vivere lo scorrere delle stagioni. Voglio un autunno dai colori caldi, intensi, fioriture e frutti.

giardino

Il mio rosmarino sta fiorendo

Ormai le arance sono della grandezza giusta, con tutte le piogge di settembre, il verde vira verso il giallo che a breve diventerà arancione, il mio colore preferito.

giardino2

Sono quasi pronte

giardino3

I miei famosi limoni giganti, che utilizzo anche ora che sono verdi, negli estratti e la buccia nei dolci

Mi piace osservare tutti i piccoli cambiamenti in giardino o in campagna e fotografarli.

Mi piace ogni istante, ogni stagione.

Maria Antonietta BS

Voglio un autunno rosso come l’amore, giallo come il sole ancora caldo nel cielo, arancione come i tramonti accesi al finire del giorno, porpora come i granelli d’uva da sgranocchiare. Voglio un autunno da scoprire, vivere, assaggiare…
–Stephen Littleword

Pubblicato in bellezza, fotografie, weekend | Contrassegnato | 7 commenti