Vi diranno, penseranno

12049600_976789589033549_731858370964464463_n

Se amate la semplicità, penseranno che siete persone dappoco, se avete dei valori li chiameranno dogmi e se sapete ciò che volete diranno che siete prepotenti. Se siete educati penseranno che non sapete indignarvi e se siete dolci penseranno di potervi manipolare. Se vi mettete in discussione cercheranno di farvi sentire in colpa e se siete onesti vi chiameranno ingenui.

Voi continuate ad esserlo, ad amare le piccole cose più di quelle grandi, a nutrire sentimenti positivi, ad avere dei valori, ed abbiate chiaro in mente ciò che volete e come fare per ottenerlo.

Le persone veramente intelligenti non hanno certezze, non sottovalutano, non si sopravvalutano e sono anche fortemente orientate al bene. Chiamatela intelligenza sociale o emotiva, ma la capacità di vedere oltre non considera ciò che è mostrato ma ciò che nascosto.

Le persone impegnate nella propria evoluzione personale non hanno tempo di classificare gli altri perchè, se la più alta manifestazione di empatia è l’osservazione senza giudizio, è proprio quest’ultimo a svelare l’identità di chi lo esprime.

Ascoltate la gente ed osservate come si esprime sugli altri: capirete moltissimo su di loro.

Sugli altri? No, su chi ha espresso giudizi.

Maria Antonietta BS

Annunci

21 thoughts on “Vi diranno, penseranno

      1. ho appena copiato e incollato il tuo post e l’ho mandato per email a mio marito dicendogli che è quello che penso anche io ma che non sarei mai riuscita ad esprimerlo così bene.
        Ovviamente gliel’ho mandato perchè recentemente abbiamo parlato della cosa e forse se avessi saputo usare le tue parole avrebbe capito meglio il mio pensiero.
        Una persona normale non può essere anche brava? 😉 Non è il fatto di mettere nero su bianco, ma il saper sintetizzare in maniera molto chiara concetti complessi.

        Liked by 1 persona

    1. Stai attenta doodle! Al lavoro devi essere inflessibile, cioè gentile ma determinata nel farti rispettare, e questo deve trasparire da tutto il tuo essere. Sul lavoro io non concedo amicizia, altrimenti la situazione deborda. Invece ho amici tra ex colleghi. Meglio essere chiari, rispettare le normative e mantenere le giuste distanze.

      Liked by 1 persona

  1. E però, se posso fare un po’ la voce discordante, penso che, se sono d’accordo a grandi linee con il tuo post è anche vero che di fronte ad una miriade di comportamenti umani di vario genere è difficile non trovarli quanto meno illogici se non proprio idioti e, se faccio una considerazione del genere sono già automaticamente li ad esprimere un giudizio. Dunque come si fa?

    Liked by 1 persona

    1. Niente, dico che è perfettamente umano trovare illogici ed idioti certi comportamenti sfacciatamente negativi, solo che il giudizio non può arrivare alle ragioni per cui certa gente si comporta così. E comunque viene esteso pedissequamente e sempre in forma negativa anche laddove non c’è bisogno.

      Mi piace

      1. Forse bisogna distinguere ciò che è il giudizio su comportamenti di massa da ciò che invece è il giudizio che si tende a dare alle singole persone. Nel secondo caso probabilmente è necessario fare uno sforzo maggiore per comprendere l’altro evitando di dare giudizi approssimativi senza conoscere a fondo le motivazioni.

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...