La sindrome del piriforme richiede attenzione

sindrome-piriforme-300x208

Prima o poi ne soffrono tutti i runners.
Un giorno si accorgono di non poter correre o camminare senza che questo muscolo si contragga dolorosamente: il piriforme.
Il fastidio si avverte soprattutto al gluteo ma si irradia spesso sulla parte posteriore della gamba proprio a causa del coinvolgimento del nervo sciatico.
In certi casi si arriva a dover fare pausa e terapia, ma la maggior parte delle volte è sufficiente prevenire con lo stretching, prima e dopo l’allenamento, oppure lo yoga e gli esercizi di stability core.
Prevenire è sempre meglio che curare.
In questo caso, consiglio di non saltare MAI la fase di riscaldamento e di eseguire lo stretching senza fretta, per almeno una buona mezz’ora.
Vedo troppo spesso runners scendere dall’auto e mettersi a correre, così, a freddo, magari perchè hanno poco tempo o perchè non ci credono. E’ un errore che può costare settimane di fermo, nei casi più gravi il problema può addirittura cronicizzarsi.
Maria Antonietta BS

Da eseguire su entrambi i lati, mantenendo la posizione per almeno 1 minuto.

piriformis-stretch600

Immagine1

Annunci

8 pensieri riguardo “La sindrome del piriforme richiede attenzione

  1. Mhhh mezz’ora di streching? Più il riscaldamento. Chiaramente tutto a maggior ragione nei mesi invernali. Tutto giusto in teoria perché nella pratica è il tempo a disposizione che detta legge. Purtroppo è sbagliato ma credo sia così per molti.

    Liked by 1 persona

  2. Credo di esserne colpito anch’io, da oltre tre settimane ho ho dolori che va,no dal gluteo all’inguine e poi si ripercuote sulla gamba…avvolte fino al femore altre fino al tallone.sto facendo mobilizzazione e ginnastica posturale localizzata stretching,con ottimi risultati.
    La causa scatenante é stata un cattivo riscaldamento per un lavoro di velocità,dovuto anche a un appoggio su falso piano.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...