Giornate da ricordare

Approfittando del bel tempo sopraggiunto dopo una settimana di freddo intenso, abbiamo organizzato una tapasciata con amici. Partenza con borsone e spesa alimentare suddivisa in 3 famiglie, cambio vestiti e roba per shampo-doccia, siamo arrivati a destinazione e, lasciato tutto nella villa di uno di loro, è iniziata la nostra passeggiata, che poi si è trasformata in una vera competizione amichevole, finita nell’ilarità generale a causa della lentezza di qualcuno, concentrato più sulle costine da fare alla griglia che altro.

Località Laureto, percorso semi-collinare, faticoso rispetto al piano a cui sono abituata, ma divertente e quanto mai inaspettato. Sono stata investita da colori e profumi insoliti, tutti aspetti a cui sono molto sensibile, meravigliata per la presenza precoce  della camomilla, il cui aroma associo a momenti molto felici della mia infanzia.

Poi, doccia e preparazione del pranzo con la spesa che ci eravamo portati, il tutto molto free e senza particolari apparecchiature, a parte l’accensione del camino, più simile ad un pranzo a sacco; a noi di queste cose non importa granchè e quando ci chiamiamo “pazzi”, sappiamo bene che tutto siamo tranne questo. Dei pazzi così ragionevoli da allontanarci da formalismi inutili e persone tossiche, da cui sappiamo liberarci con leggerezza e senza scene eclatanti.

Cosa avrò fatto di bello per meritare ciò? A volte, penso agli amici come ad angeli caduti dal cielo a caso, ma poi concludo che è semplicemente l’attenzione che negli anni ci siamo dedicata a tenerci legati nella corrispondenza di valori ed interessi condivisi. Eppure, così diversi, quasi agli antipodi, teoricamente.

027e4-il-piccolo-principe-3d-frasi-cinema.jpg

Tempo, a quanto pare, non perduto, ma speso bene. Momenti belli, bellissimi, difficili, molto difficili, ma condivisi. La certezza di esserci, le cene sotto la luna, le risate, le chiacchiere davanti al camino, i consigli, le confidenze, le incazzature che ci hanno unito anzichè dividerci.

Il crescere insieme, e non solo metaforicamente 😉

E’ bello ritirarsi all’imbrunire con la gioia nel cuore, e con l’idea di farci un post un po’ insolito per me, sapendo che lo leggeranno e, per questo, provare più soddisfazione. Non che ci sia bisogno di conferme. Ore trascorse bene che sicuramente ci aiuteranno a far fronte ad una settimana di lavoro intenso.

Giornata da ricordare.

Maria Antonietta BS

Il mio consiglio è: trovate il tempo per gli amici veri, non sto dicendo di buttare il tempo con chiunque passi nella vostra vita, ma quando un amico di vecchia data vi invita per un caffè, per un concerto, alla fiera, al cinema, non rimandate, non rifiutate. La vita passa in un attimo.

Che stupidi che siamo, quanti inviti respinti, quante frasi non dette, quanti sguardi non ricambiati. Molte volte la vita ci passa accanto e noi non ce ne accorgiamo nemmeno.[dal film La fate ignoranti]

Annunci

14 pensieri riguardo “Giornate da ricordare

  1. A costo di far la solita figura da gnurant ma… What’s tapasciata??? 😁😁😁
    Che poi va bé lo immagino ma era per dire qualcosa che sul resto sono d’accordo!
    Ps e stamattina per la prima volta su 11 km ne ho corsi 7,alla fine, tutti filati e sono contento! Lo dico a te che puoi capire!

    Liked by 1 persona

    1. In realtà, un termine che ho imparato da alcuni amici che ho in Toscana 🙂 Significa correre piano, ma non solo piano, proprio come ubriaconi di mezzanotte. Vabbè, che se dicevamo fare running, non ci veniva nessuno, si spaventavano, invece così…
      Bravo Dem, stai migliorando! 😉

      Liked by 1 persona

      1. Strano, ho avuto due ragazze toscane ma quel termine mai sentito! Forse perché non erano del genere sportivo! E si, ho tapasciato anche io allora! 😁😁😁

        Liked by 1 persona

  2. Spero domani di avere una giornata simile con una differenza sostanziale. La tapasciata la faccio prima -spero in coppia- e poi pranzo con amici all’aperto sperando che il tempo ci assista. Condivisione di interessi di valori di cose capite anche se non dette… E tante risate e ironia. Questo è quello che mi aspetto. E i formalismi lasciamoli a chi deve coltivare conoscenze per interesse… Le amicizie vere sono per definizione anti formalismi 😜

    Liked by 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...