Non se la merita la recensione

recensione-cinquanta-sfumature-di-grigio-il-f-L-BfRb8z

 

Premesso che non ho letto il libro perchè avevo subodorato la fregatura, ieri ho visto il film su canale 5. Oggi è tutto un fiorire di recensioni sui vari blog e la farei pure io se avessi qualcosa da raccontare, chessò, reazioni, sensazioni, emozioni.

Ma niente.

50 sfumature di grigio è proprio ‘na palla stratosferica!

I miei stati d’animo, in ordine cronologico:

1.Stupore e rabbia per la stupidità della protagonista femminile

2.Depressione imminente

3. Noia incontenibile

Morfeo mi ha salvato da una conclusione sicuramente ovvia e scontata.

Maria Antonietta BS

Annunci

35 thoughts on “Non se la merita la recensione

  1. Io ho letto il libro spinta dalla curiosità, e… du’ palle!!! Tralasciamo la presunta avvenenza del figo in questione, ma lei…ma ce la fa?? Se rappresenta il mondo femminile siamo messe male, molto male. Non mi sono rivista in nessuno dei personaggi, no, per me bocciato!

    Liked by 1 persona

  2. non l’ho visto, letto il libro per curiosità ne ho avuto abbastanza…possibile che il sesso così platealmente pruriginoso sia ancora di moda nel 2016? tant’è ha sbancato i botteghini…incassando oltre 570 milioni di dollari, di cui oltre 400 fuori dagli States…ciaooo, buona serata.

    Liked by 1 persona

  3. Ok vado controcorrente rispetto al post e ai commenti e dico la mia.
    Premetto che non ho visto il film. E non l’ho visto per scelta. Ma ho letto tutta la trilogia. Il primo libro in particolare è scritto malissimo, non c’è stato neanche un lavoro di editing, davvero sgrammaticato. Gli altri leggermente meglio da questo punto di vista. ( evidentemente il successo del primo ha convinto la casa editrice ad investire su un editor). Detto questo passiamo al contenuto. Il primo libro mi ha lasciato perplessa e sono rimasta infastidita da come lei, presentata inizialmente come una persona intelligente, non bella ma intelligente, potesse accettare una situazione come quella che gli veniva in pratica imposta facendosi sottomettere senza remore. ( da vergine a sottomessa e praticante del sesso estremo? Poco credibile).
    Eppure c’è un ma.
    Ho letto tutta la trilogia e nella sua interezza la storia ha un senso. Ribalta le posizioni iniziali e la lettura finale ( almeno quella che gli ho dato io) ti porta a riconsiderare tutti i punti fermi che avevi assunto nella trama dei due primi libri. Insomma ho trovato interessante come la storia si evolve nell’arco della trilogia in un modo che davvero non ti aspetteresti all’inizio.
    Detto questo preciso che volutamente non ho letto Grey l’ultimo libro uscito e che non ho visto e non vedrò i film. Troppo scontato che i film tratti da un mediocre libro erotico scadano nella noia e nella inconsistenza.
    Insomma giudizio positivo? Assolutamente no! Dico solo che l’unica cosa che si salva della trilogia è solo la storia completa.

    Liked by 1 persona

    1. Grazie per il tuo parere che mi sembra considerare la situazione complessiva. E mi ritrovo con ciò che hai detto su di lei, la protagonista: poco credibile il personaggio. Intanto, però, qualcuno ci ha fatto quattrini con tutto questo ambaradan, per fortuna non erano i miei.

      Liked by 1 persona

  4. Beh… io, non contenta di aver visto un film ridicolo al cinema, ho cercato di leggere il libro perché le mie amiche mi dicevano che era molto molto meglio.
    L’ho iniziato con impegno lo scorso novembre o dicembre poi, con la scusa delle vacanze di Natale (leggo sui mezzi andando a lavoro), ho interrotto e mi ha talmente appassionato che non l’ho ancora ripreso. Ma ogni volta che schiacciavo il tasto per girare la pagina mi facevo la stessa domanda: “ma ‘sta qui è idiota???”
    Ci ho fatto anche un articolo (senza sapere che avrebbero fatto il film in tv)
    http://oriana75.wordpress.com/2016/01/16/50-sfumature-di-follia-i-libri-che-non-finiro-mai/

    Liked by 2 people

    1. Già, si, avevo letto questa cosa sul tuo post 😉 senza dimenticare che oltre a noi detrattori c’è un vasto pubblico femminile (sessualmente frustrate?) che ama il personaggio Grey. Come ti ho detto altrove, è perchè non lo hanno capito 😀

      Liked by 1 persona

  5. Hanno fatto tanta pubblicita’ per i libri che non ho letto, il film non l’ho visto ma mia figlia mi ha detto: “mamma lascia perdere, siamo usciti prima dal cinema” 😀 figurati te, un bacione cara, buon mercoledi’, ❤

    Liked by 1 persona

  6. Mi sono rifiutata di leggerlo perchè mi sembrava il solito libro scritto per vendere copie, hai presente quelli che sembra che devi leggerli per forza se no rimani socialmente indietro, che spuntano da ogni dove, inclusi tutti gli autogrill, accuratamente esposti vicino ai Menu’ di Benedetta. I commenti social di donne impazzite che bramavano il loro Mr Grey mi hanno tolto ogni ragionevole dubbio (se mai io ne abbia avuti). Dopo l’esperienza del nostro casereccio Cento colpi di spazzola, me ne guardo bene. Ho provato a vedere il film, ma dopo la scena in cui lei entra in ufficio inciampando in un gradino inesistente e volando come se Chuck Norris le avesse dato un calcio rotante alle spalle (come scrisse uno geniale su Facebook), ne avevo già abbastanza :-D. Ok sono un po’ prevenuta, pero’ alla fine mi sa che ci ho visto bene.

    Liked by 1 persona

  7. Carissima Maria Antonietta, relativamente al clamore intorno alle 50 sfumature di grigio, il mio commento è ovviamente tardivo. E faccio pure fatica ad esprime una mia efficace sintesi critica, perché Il mio rapporto con il cinema è stato discontinuo. Circa il film, pur non avendolo visto, mi sembra di capire che meriti la memorabile espressione che ebbe ad usare Fantozzi a proposito della corazzata Kotiomkin, che non è il caso di ripetere perché è fin troppo nota. Circa il libro, ricorrerei alla paradossale sentenza che credo sia di Giorgio Manganelli: non l’ho letto e non i piace. Forse parlo così perché ho 48 anni suonati come un tenore, e ormai ne ho viste – qui è proprio il caso di dirlo – di tutti i colori.
    Poco so della situazione generale delle case produttrici cinematografiche, ma so per certo che tanti editori chiudono il bilancio in perdita. Lo ha sottolineato molto bene anche il professor Piero Melis nel suo blog (Melis è un ex professore universitario autore di 4 opere di rilevante interesse): molti libri escono dal catalogo dopo una stagione, quasi tutti vanno al macero dopo essere stati esposti in libreria soltanto per pochi giorni – altrimenti i magazzini non riuscirebbero a contenere quella montagna di carta che ormai non interessa più a nessuno . E l’editore non fa altro che riciclare le pagine per stampare altre copie. Diciamocelo chiaramente, nella valanga di volumi che vengono stampati ogni anno, quanti e quali sono gli autori che meritano di essere letti? Certo, si vendono prevalentemente i libri delle penne d’oro delle grandi testate nazionali scritti in tempi strettissimi a commento della cronaca recente, si vendono i libri dei noti personaggi che appaiono in TV, e si vendono i libri che fanno leva sull’eros. Ma deludente è l’instant book, sappiamo altrettanto bene quale sia il livello letterario delle pagine che si devono alla penna dei soliti noti personaggi televisivi, meglio tacere sui libri pruriginosi.
    Che fare? Conviene puntare sui classici e magari, come fai tu, curare un blog diario o un blog tematico.
    A me capita di rileggere Seneca, Cioran, i corsivi di Giorgio Manganelli, alcuni scritti di Giovanni Papini. La libreria non costituisce per me un arredamento di una o più pareti, ma è la protezione culturale di cui ho bisogno per affrontare le asperità della vita.
    Con i saluti più cari.

    P.s. Ho scritto il commento a 50 sfumature di grigio in un grigio pomeriggio di pioggia. Alè.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...