La runner che si mascherò da uomo per partecipare alla maratona

slide_280683_2103064_free3

Ebbene si, è successo anche questo.

Vi sembrerà strano ma in passato le donne erano considerate inadatte alla corsa e fino al 1967 nessuna donna era stata mai ammessa ad una maratona.

Kathrine Swizer escogitò un trucco per potersi iscrivere alla maratona di Boston: cambiò il suo nome in fase di iscrizione ed il giorno della gara arrivò mascherata da uomo.

Si, avete letto bene.

Ovviamente, non ci volle molto per scoprire l’inganno e gli organizzatori cercarono di bloccarla, ma senza successo, in quanto fu spalleggiata da alcuni presenti e dal suo fidanzato che tra l’altro era pure giocatore di football, non so se ci capiamo, un po’ difficile da contraddire!

Immagine2

L’atleta riuscì a concludere la gara in 4 ore ed è da allora che le donne sono ammesse come maratonete.

Bel colpo, Kathrine, veramente di classe.

Maria Antonietta BS

 

Annunci

6 pensieri riguardo “La runner che si mascherò da uomo per partecipare alla maratona

  1. In realtà la vita delle donne maratonete è stato ben più complicata visto che per il riconoscimento totale della maratona femminile come disciplina olimpica dobbiamo arrivare a circa trenta anni fa….
    Come per tutte le cose le donne devono conquistare i propri diritti con la forza della determinazione…

    Liked by 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...