Le bruciano, le torturano, streghe!

Mi chiedo dove sia finita la coscienza di quelle persone che continuano a fare del male ai propri simili. Mi chiedo dove sia la loro anima.

Se poi queste persone sono i propri genitori, allora mi rispondo anche, perchè non credo ci sia una crudeltà peggiore di quella subita dal proprio stesso sangue: sono delle bestie!

Una ragazza di 16 anni, che dovrebbe iniziare a scoprire se stessa, assecondando solo il proprio desiderio di conoscenza, può ancora essere costretta a sposare un uomo, tra l’altro molto più vecchio di lei, anzichè svolazzare libera come una farfalla, maturare, diventare una vera donna, che è ciò che dovrebbe essere un suo diritto?

Sembrerebbe di si. Ecco Khushboo Kumari(nella foto, in primo piano), arsa viva dal padre e dalla matrigna perché rifiutava un matrimonio combinato e insisteva per continuare a studiare.

 

bihar-2-3_647_020716081020

 

E’ stato fratello stesso della ragazza, Amrit Raj, a denunciare il fatto, segno che non si sente allineato a questa cultura crudele, selvaggia e bestiale.

Segno che c’è ancora speranza che l’essere umano cambi, che certi maschi, perchè uomini non me la sento di chiamarli, scompaiano dalla faccia della terra.

Letto sul quotidiano indiano Mail Today

Maria Antonietta BS

Annunci

15 pensieri riguardo “Le bruciano, le torturano, streghe!

  1. Davanti ad orrori simili, davanti a tutte le violenze contro chi è indifeso, donne bambini anziani e animali, mi viene meno il senso della civiltà e avanza forte il desiderio di eliminazione definitiva di esseri così abominevoli.

    Liked by 1 persona

      1. Mi trattiene solo l’idea di diventare un mostro come loro, ma quale sarebbe la soluzione? I cambiamenti culturali hanno processi e tempi lunghi e in altri casi si tratta invece di esseri o malati o privi di morale, il risultato è che non si può pensare che possano esserci dei miglioramenti

        Liked by 1 persona

  2. Gente bruciata, gente annegata, gente respinta, gente bombardata, gente affamata, gente torurata. Ogni giorno. Da secoli. Non da alieni ma da altre genti. In nome di un dio o una cultura o una superiorità o del denaro o di qualunque altro motivo. Di umano credo ci sia ben poco da salvare in questa umanità.

    Liked by 1 persona

  3. Vogliamo ricordare le terribili mutilazioni alle quali vengono sottoposte le bambine ancora oggi è anche in paesi cosidetti civili come l’Italia !
    Vogliamo ricordare che fino agli anni 50 una donna che tradiva in Italia il marito aveva tutte le attenuanti perché aveva commesso un delitto d’onore!
    Vogliamo ricordare i dati del premio Nobel indiano Amartya Sen sulle bambine non nate ho lasciate morire in Cina!
    Nessuna giustificazione semplicemente una alzata di braccia per quante violenze ogni donna in ogni stato civile o non subisce quotidianamente!
    Shera

    Liked by 1 persona

  4. non è la prima né sarà l’ultima: siamo messe così, ma se non saremo noi le prime a ribellarci, a denunciare vedi le violenze domestiche……la situazione peggiorerà sempre più

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...