Nel running si lavora per obiettivi

9395_34aeb098fd287ac8d6e7815db4e514ec_l

Programmare per me è anche una deformazione professionale perchè il mio lavoro mi impone di lavorare per obiettivi.

A cosa serve darsi degli obiettivi?

E’ molto semplice. Siamo esseri limitati e non incanalando le nostre energie, non facciamo che disperderle ovunque senza raggiungere nulla, alla fine, se non un pugno di mosche. Ma, attenzione, gli obiettivi non sono le finalità che vogliamo raggiungere, sono solo i passi da muovere, molto centrati e circoscritti.

Qualcuno potrebbe pensare che definire gli obiettivi sia inutile, eppure farlo serve ad avere le idee più chiare, se non altro a definire onestamente se ciò che abbiamo in mente sia realizzabile o meno.

I sogni sono belli, ma preferisco farli di notte; di giorno faccio chiarezza su ciò che voglio ottenere, analizzo la concretezza dei miei desideri, ne valuto la raggiungibilità e poi procedo.

Le strategie imparate sul lavoro spesso servono in tutti gli ambiti della vita, e, nel caso degli obiettivi, trovo che sia di aiuto definirli mettendoli per iscritto ed il perchè è presto detto. Si, perchè le parole sono precise, non come i desideri, le idee, le sensazioni. La parola non ammette imbrogli e vaghezze, mediante la parola facciamo chiarezza e riconosciamo l’eventuale inattendibilità di alcune speranze.

L’obiettivo, all’interno di un progetto che si rispetti, deve poter essere perseguito in un tempo circoscritto, altrimenti significa che probabilmente non ci sono le competenze necessarie di base. Parlo di competenze perchè penso che raggiungere un obiettivo significa anche sapere come farlo, e che andare allo sbaraglio sarebbe stupido oltre che una perdita di tempo.

Se la finalità è quella di correre 10 km, pensare di farlo senza seguire alcune tappe, significa farsi male e, sicuramente, ricevere grosse delusioni, oltre alla caduta dell’autostima.

 

Maria Antonietta BS

Annunci

17 pensieri riguardo “Nel running si lavora per obiettivi

    1. Non faccio la fotografa, ma apprezzo le foto ben fatte, e non sopporto le foto sciatte o i selfie deformanti. I progetti li sviluppo nel lavoro, e poi nella vita personale cerco di applicare, dove possibile, un minimo di organizzazione. Non sempre scattante, ma appunto per questo mi serve ciò di cui sopra 😉

      Liked by 1 persona

  1. Anche io mi scrivi sempre gli obiettivi che mi propongo. Mi piace sognare anche ad occhi aperti, secondo me è lecito farlo anche di giorno. Ma i sogni sono una cosa e gli obiettivi realistici, quello che metti per iscritto, sono un’altra

    Mi piace

  2. Sto per totalizzare i 3mila km! Se solo un anno e mezzo fa mi avessero detto che sarei arrivato a correre avrei riso incredulo ed ancora oggi fatico a crederlo. Che sia un sogno? 😃

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...