Obiettivi chiari per correre efficacemente

Running-Mileage.jpg

Divagazioni 

Difficilmente ci si si accorge dei propri errori, tuttavia, ci sono delle regole generali che sarebbe meglio rispettare, una di queste riguarda la falcata.
Quando vado a correre, incontro sempre una ragazza che riconosco già da lontano per il suo stile particolare e scorretto: saltella troppo.
Ecco, la prima regola per correre efficacemente è proprio quella di non allontanare troppo i piedi dal suolo e di mantenere una cadenza di falcata elevata nella frequenza ma corta nello spostamento in avanti.

Lo so che vi piacerebbe questo:

12821588_482967465220441_5292223645694934293_n.jpg

Credetemi, è antieconomico e rischioso correre così.

Guardate i piedi dei runners qui sopra, vi accorgerete che sono molto sollevati da terra ed i piedi sono troppo distanti tra loro per poter dire che la falcata è stata breve e frequente. Bello, molto scenografico, ma scorretto tecnicamente. Il “tempo di volo” (che a noi piace tanto tanto) va ridotto.

Tra l’altro, correndo in quel modo si compie automaticamente un altro errore: non si riesce a mantenere il baricentro in avanti.

Nel running è importante rispettare le regole per non infortunarsi. Ricordate che un runner che cerca di strafare, che ha fretta di aumentare i chilometri o di realizzare tempi da record, si fa male prima o poi, pur raggiungendo i suoi obiettivi, e, alla fine della fiera, sicuramente un runner sano ha la meglio su quello infortunato.

Altra regola: fate chiarezza su ciò che volete: vi interessa migliorare nella resistenza o nella velocità? Più aumenta il numero di chilometri, più deve diminuire la velocità.

Bisogna avere obiettivi chiari.

Maria Antonietta BS

Annunci

25 pensieri riguardo “Obiettivi chiari per correre efficacemente

  1. Azz e io che guardavo con un misto di invidia ed ammirazione quelli che corrono come gazzelle con falcate ampie e veloci!! Ma allora sono un campione a mia insaputa che me ne vado mogio mogio trotterellando stile pony!

    Liked by 1 persona

      1. e si, comunque se ero Cristiano Ronaldo con tutti i soldi che guadagna non mi sarei preoccupato degli infortuni!:-D

        Mi piace

  2. passi corti e veloci, è la regola. poi decidere se guardare avanti o l’orizzonte. sull’ultimo punto non sono d’accordo. gli allenamenti vanno alternati. o meglio, se alternati, ti permettono di eccellere in entrambe le cose

    Liked by 1 persona

  3. Io nella mia corsa credo di essere abbastanza bene impostato. Però non ho mai controllato. Diciamo che a sensazione non forzo e la cadenza è buona (id est nella media). Vedo alcuni che letteralmente rimbalzano sul posto quando corrono e soffro per loro.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...