Illusione di superiorità

marchese-del-grillo.jpg
“Mi dispiace, ma io so’ io e voi non siete un cazzo”

La maggior parte della gente crede di essere superiore alla media e lo fa con convinzione. Tutti sono pronti a schernirsi a parole, ma nel proprio intimo nutrono l’illusione di superiorità che può riguardare uno o più settori della propria vita. Ricordo che tempo fa una mia conoscente che io avevo sempre considerato umile di carattere, fece venir fuori una bega tremenda con una sua collega, in presenza di altre persone, su come si cucinavano dei dolcetti tipici natalizi. Ora, premesso che proprio nel campo delle ricette ognuno può esprimere un suo parere, mi colpì questo suo atteggiamento perchè non mi aspettavo che questa fosse una questione così importante per lei.
Non parliamo del fatto che successivamente prese di mira la povera fidanzata di suo figlio, colpevole di non seguire alla lettera le sue ricette, ritenute da lei senza dubbio le migliori sulla piazza. Grande è stata la mia delusione nel constatare che alcuni suoi piatti forti non solo non potevano essere considerati prelibati ma presentavano alcuni errori macroscopici nel procedimento della preparazione. Questo ed altri episodi simili mi hanno fatto riflettere sui miei atteggiamenti e su quanto potessero risultare inopportuni agli occhi degli altri.
L’ illusione di superiorità è più frequente di quanto si pensi, è un ”baco” che colpisce il cervello delle persone a meno che non siano depresse. Queste ultime sembrano essere più oggettive nell’auto-valutarsi e c’è una ricerca pubblicata sulla rivista PNAS e condotta presso l’Istituto Nazionale Giapponese di Scienze Radiologiche che dimostra che i depressi sono i meno illusi di tutti.
Se l’illusione aiuta a vivere e a superare giorno dopo giorno le difficoltà, devo dedurre che l’incapacità di auto-illusione che presentano i depressi non sia una risorsa bensì un vincolo che impedisce di attivare quei sentimenti di positività che ognuno ha il diritto di nutrire dentro di se’. Non rimane che trovare un punto di equilibrio tra le due cose e cioè riuscire ad avere una visione ottimistica ma con sufficiente sano realismo.
E voi, in cosa vi sentite superiori?

Maria Antonietta BS

PS: Dal mio vecchio blog Angolo Pensatoio, 24 luglio 2013.

Annunci

42 pensieri riguardo “Illusione di superiorità

  1. Io? Assolutamente in nulla. Superiore od inferiore sono termibi relativi. E implicano un paragone. “Cosa” nella quale nn credo. Mi piace pensare che siamo tutti unici e diversi. Certo cerco d tenermi alla larga dai rompiscatole -) happy monday

    Liked by 3 people

      1. Scusa se non ti ho risposto subito ma sono scappata al lavoro. Si, ora lo vedo, anche se devo essere sincera, tante volte ho l’impressione di non vedere tutti i post sul lettore e quindi mi sfuggono.

        Mi piace

      1. Se uno è capace di cogliere la possibilità che gli è stata data, invece di piangersi addosso, risorgerà più splendente che mai. Chi colpevolizza ed in ciò che gli succede vede responsabilità sempre al di fuori di se’ rimane nel limbo della coscienza.

        Liked by 1 persona

  2. Dipende dalla persona in questione. Per dire, io sono una persona che si è sempre fatta il mazzo per le sue cose ed ho avuto meritocrazia. Di solito chi si sente superiore, è una persona che non ha mai fatto nulla nella vita e campa di belle parole. Chi conosce il valore del sacrificio e dell’essere umili, può essere bravo in quello che vuole ma non farà mai discorsi del genere. 🙂
    Personalmente, mi godo di più le mie conquiste da persona umile (mettendomi sempre in discussione si capisce), piuttosto che da persona che vuole volare troppo vicino al sole. Questo non significa tenere testa bassa, assolutamente, significa dare lo spazio pure agli altri di vivere. Occorrono persone libere e non persone dogmatiche, almeno secondo me.
    Ciao 🙂

    Liked by 1 persona

  3. Interessante, ti chiedo: la prima frase è un’affermazione un po’ forte. Secondo te si tratta più di un fatto, o piuttosto di una tua opinione (giustificata da tue osservazioni/letture?), o ancora di una affermazione provocatoria per farci riflettere sul tema?

    Liked by 1 persona

  4. Eccomi! 😂 Si, lo ammetto, nella vita di tutti i giorni mi capita spesso di sentirmi in qualche modo superiore ma non tanto per il fatto che io mi senta effettivamente una cima quanto per il fatto che, di frinte certi comportamenti mi cadono davvero le braccia. Ad esempio nel traffico…ci sono due corsie, una è totalmente libera mentre l’altra è intasata io mi stupisco nel vedere tutti che si ostinano a star in coda generando traffico. Oppure in quei comportamenti di maleducazione. O negli atteggiamenti contro chi fuggendo da guerre cerca solo di sopravvivere ed è percepito come un invasore. Tanti sono gli esempi che potrei fare. Sbaglio: Può darsi che sia io quello sbagliato ma resta il fatto che certi comportamenti proprio non li tollero. Per contro invece son sempre pronto a rivedere le cose in cui palesemente sono in errore e ad accettare con umiltà consigli da chi vedo ne sa di più e percepisco come superiore e quindi da ammirare e copiare per migliirare. Insomma…non è colpa mia se è la media ad esser bassa! 😔

    Liked by 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...