Citazioni. Day ONE

Alquanto insolito questo giochetto propostomi da Aspiranterunner, ovvero Monica. Ho deciso di partecipare perchè amo le citazioni, anche se la terza non è esattamente un aforisma, ma piuttosto un testo. Tuttavia, non potevo non riportarlo in questo tag.

Cosa prevede il giochetto:

Pubblicare per 3 giorni, non necessariamente consecutivi, 3 citazioni a piacere.
Scegliere 3 canditati ogni giorno.(questo non lo faccio, preferisco che ognuno decida liberamente).
Le citazioni devono essere sempre 3. Ok? Si gioca.

La 1^:

La musica è un luce morale. Essa dona un’anima ai nostri cuori, delle ali ai pensieri,
Uno sviluppo all’immaginazione, Essa è un carme alla tristezza, alla gaiezza, alla vita,
a tutte le cose. Essa è un’essenza del tempo e si eleva a tutte quelle forme invisibili.,
abbagliante e appassionatamente eterna. [ PLATONE]

Da quando sono nata, la musica ha accompagnato i momenti più emozionanti, i più sereni, i più tristi, malinconici, divertenti, solenni. Non potrei mai concepire la mia vita senza musica.

La 2^:

Non c’è vento favorevole per il marinaio che non sa dove andare. [Seneca]

Avere degli obiettivi nella vita significa concentrare la propria attenzione e convogliare le proprie energie nella direzione voluta. Non si può non riuscire! 😉

La 3^:

Cerchiamo un bene che non sia appariscente, ma solido e duraturo, e che abbia una sua bellezza tutta intima: tiriamolo fuori. Non è lontano; si troverà, bisogna soltanto che tu sappia dove allungare la mano; ora, invece, come se fossimo al buio, passiamo davanti alle cose che ci sono vicine, inciampando magari proprio in quelle che desideriamo. Ma per non fartela molto lunga, lascerò stare le opinioni degli altri (e infatti sarebbe lungo elencarle e discuterle): tu ascolta la nostra. E quando dico nostra non è che resto legato a qualcuno dei grandi stoici: anche io ho il diritto di dire la mia. Pertanto con qualcuno sarò d’accordo, a qualche altro suggerirò di difendere solo in parte la sua idea, e può darsi che, invitato a parlare per ultimo, io non avrò nulla da ribattere alle cose dette da quelli che mi hanno preceduto e aggiunga: “In più, ecco quel che io penso”. lntanto, d’accordo con tutti gli stoici, io seguo la natura; è saggezza, infatti, non allontanarsi da essa e conformarsi alla sua legge e al suo esempio. È dunque felice una vita che segue la propria natura, che tuttavia non può realizzarsi se prima di tutto l’animo non è sano, anzi nell’ininterrotto possesso della sua salute, e poi forte ed energico, infine assolutamente paziente, adattabile alle circostanze, sollecito ma senza angoscia del suo corpo e di ciò che gli concerne, attento a tutte quelle cose che ornano la vita, senza però ammirarne alcuna, disposto a usare i doni della natura ma senza esserne schiavo. Tu capisci, anche se io non lo dico, che ne deriva una ininterrotta tranquillità e libertà, una volta rimosse le cose che ci irritano o ci atterriscono; infatti, ai piaceri e alle seduzioni, che sono ben meschini e fragili e dannosi per il loro stesso profumo, subentra una gioia infinita inestinguibile, costante e, ancora, la pace, l’armonia de animo e la grandezza insieme alla bontà: infatti ogni cattiveria deriva dalla debolezza. [ancora SENECA]

Seguire la propria natura, vivere per ciò per cui siamo stati generati è l’unica via per essere felici, che non significa non essere mai tristi, mai inquieti, ma sentirsi sereni delle proprie scelte, senza che le opinioni esterne interferiscano.

Maria Antonietta BS

IMG_1934
Mola di Bari, 10 giugno 2016
Annunci

16 thoughts on “Citazioni. Day ONE

  1. Ciao Mariantonietta , la prima citazione che hai scritto é la mia preferita per oggi . Vedremo nei prossimi giorni le altre citazioni che ci farai conoscere . Questo Tag é piaccciuto pure a ma e mi hanno taggata . Buon sabato sera ❤️ 😜

    Liked by 1 persona

  2. Carissima Maria Antonietta, è un’idea meravigliosa. io amo gli aforismi. Bellissimi quelli che tu hai proposto.
    Il compito di ogni vera educazione è di liberarci da quella che abbiamo imparato. Bartolomeo de Las Casas
    Non si cessa di ridere diventando vecchi, si diventa vecchi quando si cessa di ridere. George Bernard Shaw
    La scienza non può risolvere il mistero ultimo della natura. E questo perché, in ultima analisi, noi siamo parte del mistero che stiamo cercando di risolvere. Max Plank

    Ciao Maria

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...