La tua è passione oppure ossessione?

Già un’altra volta ho scritto che il vero running non è ossessione.
Per me il running è un’attività sportiva da arricchire con tutte le sfumature possibili, e sicuramente non è ossessione. Forse, però, il punto è che non sono ossessiva, ma non solo nel running.
E’ molto frequente che i runners non cambino la loro routine, sia pure per integrare l’attività fisica. La corsa rimane sempre il mio sport preferito ma proprio per questo cerco di ascoltare i messaggi del corpo, ed ho scoperto che il nuoto, lo stretching, lo yoga ed il pilates sono alternativi, ma anche COMPLEMENTARI alla corsa, quindi non interrompono l’attività ma contribuiscono al benessere generale dell’organismo.
Molti runners rimangono incastrati in uno schema psicologico molto simile alla dipendenza da sostanze.
Ritengo che ci siano soggetti più portati alle dipendenze, non tutti sono ossessionati da ciò che procura piacere, ma so cosa significa allenarsi quasi tutti i giorni, ho un’idea precisa sulla potenza delle sensazioni indotte dai neurotrasmettitori, proprio per questo ho individuato alcune situazioni a rischio:
1.Senso di colpa quando non si riesce ad allenarsi
2.Senso di colpa quando non si riesce ad iscriversi alle gare
3.Spese eccessive
4.Aspettativa che si debba migliorare all’infinito
5.Allenarsi sul dolore, con caldo eccessivo, sulla neve, in altre condizioni proibitive
6.Considerare la corsa come l’UNICA fonte di piacere e soddisfazione, o l’unico momento per stare con se stessi.

La vita è varia e va vissuta con completezza.

Maria Antonietta BS

obsession

Annunci

24 thoughts on “La tua è passione oppure ossessione?

  1. Effettivamente io ne conosco tanti ossessionati dalla corsa al bar per accaparrarsi le brioche al cioccolato. E non c’è verso di farli optare per le fette biscottate. Non volevo uscire dal tema, ma è stato più forte di me, il tuo post è una testimonianza interessante su aspetti che non conoscevo.

    Liked by 2 people

      1. effettivamente, fare attività in un luogo chiuso non è il massimo, ma la palestra mi aiuta molto nei periodi troppo caldi soprattutto, ma anche quando in inverno piove troppo. Un conto è bagnarsi sotto un acquazzone estivo, un conto quando a gennaio la pioggia ti si congela addosso.

        Liked by 1 persona

  2. perfettamente d’accordo, ultimamente stò integrando la corsa con MTB che trovo veramente rilassante ma allo stesso tempo POTENTE per le gambe e ho intensificato gli esercizi di PLANK in palestra dedicandogli una sessione intera di allenamento.

    Liked by 1 persona

  3. Mmmm, io mi sono resa conto col mio infortunio che non è un’ossessione, ma un po’ una dipendenza sì, perché sono stata e sto male fisicamente, senza correre, sono di umore peggiore, e anche continuando a fare sport, soprattutto piscina e palestra, non riesco a liberare endorfine nello stesso modo (un po’ meglio la piscina, ma è molto più scomoda e meno accessibile di una corsetta!).

    Liked by 2 people

  4. Io ho solo il punto uno …ma in realtà lo ho per tutti gli sport ed è dovuto dal fatto di interrompere un abitudine sana, perché la parte difficile per me del fare sport è una volta superata la voglia iniziale data dalla novità farla diventare un abitudine

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...