Conoscere un luogo attraverso il gusto

img_5593

img_5806

Attirati dalla frutta esposta all’ingresso di  “C’è frutta per te” di Ornella Ritondale, e anche un po’ disidratati-diciamolo- dal caldo quasi estivo di Diamante, siamo entrati in quella che sembrava solo una frutteria ma che invece, benchè piccola, era ben fornita di un bel po’ di prodotti tipici calabresi.

img_5596

Non potevo tornare in Puglia senza nemmeno una ‘nduja, qualche cedro, pecorino e salsicce tipiche.

img_5802

Ho notato che i calabresi, come noi pugliesi,  usano preparare il vincotto di fichi secchi,  tuttavia non l’ho preso in considerazione perchè ho un fornitore personale che lo sa fare denso come piace a me.

img_5605

Per il resto, abbiamo praticamente saccheggiato il negozio, complice la simpatia della signora Ornella, con cui abbiamo piacevolmente conversato per una mezz’ora. (e mi piaceva l’accento!!! 😀 ) E poi c’erano le richieste golose di amici e parenti che si raccomandavano su whatsapp.

img_5606

img_5599

img_5601

img_5603

Tra queste richieste c’era la liquirizia in polvere.

Ebbene si, serve per fare il liquore di liquirizia, che io non so fare assolutamente, e proprio per questo, prossimamente,  ho in programma un appuntamento con una mia amica calabrese che mi insegnerà, che poi è la richiedente del particolare prodotto. Dovevamo andare a Scalea, dove pare ci sia una fabbrichetta, ma lo abbiamo trovato in loco, da “Peccati di gola”, un altro negozietto di prodotti tipici, dove abbiamo comprato anche la Pitta ‘mpigliata, un dolce semplice ma goloso, con uvetta, noci e miele: una goduria.

img_5496

img_5646
Da sinistra: polvere di liquirizia, miele piccante, pitta ‘mpigliata

 

Dopo una giornata di shopping mangereccio,  lasciato tutto in albergo e, fatta una bella doccia, ci siamo diretti alla braceria Nerone che avevamo adocchiato durante la perlustrazione del territorio.

E si, noi siamo carnivori! Un locale piuttosto spartano ma  la tagliata con rucola e grana si scioglie in bocca, ed anche il suo antipasto tipico è davvero superbo.

img_5264

img_5790

img_5270

Per concludere la giornata, siamo andati sul lungomare, dove c’è un bel passeggio e abbiamo notato una piccola gelateria, particolarmente frequentata. So riconoscere il gelato di vero pistacchio, che, peraltro, adoro, ma non mi sarei aspettata di trovarci quella punta di salato che non guasta affatto, anzi, armonizza meglio il sapore del pistacchio. La gelateria si chiama Cuore Matto ed ho scoperto che la gente va lì apposta per il pistacchio.

14925708_10208031151245574_5158609768032876741_n
Si, lo so, sono sulla strada della perdizione

E lui chi è? Eh, lunga storia, voleva venire con me ma gli ho spiegato che non era possibile! Troppa strada in auto. Magari, la prossima volta…

Maria Antonietta BS

img_5820
Bellissimo!  Da strapazzare di coccole!!!!!!
Annunci

7 pensieri riguardo “Conoscere un luogo attraverso il gusto

  1. buondì antonietta, golosissimo post, la gelatina di peperoncino mi ha affascinato, ora cerco un negozio calabrese di prodotti tipici che venda online,,,penso lo troverò, i prodotti me li hai indicati tu… micione bellissimo , rosso e coccoloso…bacione

    Liked by 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...