I messaggi pubblicitari vi insegnano a sedurre, non ad amare bene

Purtroppo oggi l’amore è stato sostituito dalla seduzione, anzi, tante volte le due cose vengono confuse l’una con l’altra. Ma come è potuto succedere? Perchè si chiama amore una relazione durata un anno, 2 mesi, 8 mesi?
Qualcuno risponderebbe prontamente che tutto è amore, solo che si tratta di un amore diverso. Tutte frottole.
Mi spiace deludere i bisognosi di amore ma nella vita non si può amare molte volte, forse si può amare completamente solo una volta e, per alcuni, non arriva nemmeno quella.
Ora, qualcuno ci è sicuramente rimasto male, ma si consoli, i miei pensieri non saranno vangelo ma, potete starne certi, sono elaborati con la massima onestà intellettuale e privi di inutili ipocrisie. Se qualcuno vi sta mentendo, imbrogliando, quella non sono io.
La pubblicità manipola il bisogno d’amore degli individui perchè chi c’è dietro SA quanto questa esigenza sia impellente nelle persone e, perciò, la strumentalizza.
Si, perchè le persone spesso confondono le emozioni coi sentimenti.
Voi dite di no? Eppure, vi assicuro, è così.
I pubblicitari lo sanno e fanno leva su questo, perciò la vita diventa un’affannata rincorsa all’emozione del momento, che illude di felicità, i rapporti veri vengono sostituiti da quelli virtuali, perchè offrono gratificazione immediata e senza impegno. Nulla di male se il virtuale non invade più di tanto la vita, ma quanti possono dire che sia così? Quanti sanno distinguere una relazione da una connessione?
Spesso rimango attonita nel constatare quanto ormai anche le relazioni d’amore partano da un contatto virtuale, da una suggestione mentale, senza aver sentito l’odore, senza aver ammirato il modo di camminare, senza aver ascoltato la voce di una persona, cosa che io trovo inconcepibile. Ma poi, (strano vero?), quelle relazioni finiscono, dopo un anno, anche due o tre.
Normale, sarebbe strano il contrario.
Chiaro che ognuno scelga per se stesso, peccato che poi li senti lamentarsi del fatto che manca il vero amore, quello che dura tutta la vita.
Certo che manca, perchè alla base di tutto c’è la mentalità dell’usa e getta, e qui si ritorna a ciò che ho scritto nel post precedente: gli oggetti vengono rottamati e subito sostituiti.
Tutti cercano l’amore della favola, quello dove non devi fare niente, quello che ottieni senza sforzo, senza impegno, senza cura. Beh, ve lo dico, non esiste un amore del genere, e questa mentalità espone al sicuro fallimento delle proprie relazioni.
Ecco perchè chi continua a sparare “nel mucchio”, usando la tecnologia, è destinato alla solitudine perenne oppure ad accontentarsi di ciò che offre il convento, e non lo dico per sentito dire, anzi, lo dico per averlo osservato più volte nella MIA realtà.
Credo di aver cercato, sin dalla più giovane età, una persona con cui costruire qualcosa ed ho avuto la fortuna di trovare qualcuno che voleva le stesse cose. Un caso? No, non credo molto al caso, al destino, scusate.
Ci tengo a condividere la mentalità della durevolezza, che va completamente controcorrente a quelle che ci vogliono inculcare con i messaggi pubblicitari, continui, ai nostri danni.
Si salva chi guarda tutto questo con mente critica e continua sulla strada dei propri autentici desideri.
Maria Antonietta BS

371277
Immagine presa dal web e modificata
Annunci

65 thoughts on “I messaggi pubblicitari vi insegnano a sedurre, non ad amare bene

  1. assolutamente sì…anche io credo che un amore vero si incontri una sola volta nella vita, magari facciamo due… vah 🙂 e la rete non è il club dei cuori solitari, per innamorarsi ci vuole l’odore, la parola, la gestualità, la chimica…il tragico è che non sono solo i ragazzini a cercare l’araba fenice in rete …ci sono anche gli over 50 e più…ciao antonietta e buonissima giornata a te

    Liked by 1 persona

    1. Una è già tanto, due sono troppe. Comunque è ovvio che ci sono dei motivi alla base di questa mia idea che vedo condivisa anche da te, magari in altri post potrei sviscerare l’argomento…per quanto riguarda il resto, come sai, la maturità non è una questione anagrafica. A tutte le età ci sono gli illusi 😉
      Ma spesso sono solo furbetti che cercano sesso a buon mercato

      Liked by 1 persona

  2. Il modo di conoscersi credo che non c’entri molto.Conoscersi al bar o su un treno o in internet o in comitiva o in qualunque altro modo non è necessariamente garanzia di nulla. Invece credo che ci voglia anche fortuna nell’incontrare la persona “giusta” e incontrarla oggi è sempre più difficile per svariati motivi. Sicuramente hai ragione nel dire che molti si stancano presto e la rottamazione è dietro l’angolo ma, va anche detto che molti oggi hanno troppe pretese e non sono disposti a rinunciare a nulla o quasi. Molti non sanno neppure cosa vogliono realmente. Inoltre i rapporti sociali , economici e di status oggi sono cambiati in maniera radicale. Non che voglia rimpiangere il passato ma, è innegabile che trent’anni fa le donne accettavano più di buon grado matrimoni e figli perchè si “sistemavano” ma, ciò non significa che ciò fosse sempre e necessariamente amore…anzi…coppie trentennali comunque stavano insieme per tacita convenienza ma di amore ce n’era ben poco e ognuno dei due coniugi conduceva (e conduce tutt’ora) vite parallele. Certamente però in una situazione ideale(lavoro di entrambi stabile e ben retribuito in primis) il metter su una coppia durevole diventa più facile se entrambe le persone lo vogliono. Detto ciò la pubblicità cerca consumatori e crea bisogni effimeri perchè solo così il mercato si autorigenera e sicuramente questo modello sociale è completamente sbagliato ed assurdo.

    Liked by 2 people

      1. Verissimo anche questo. Mi ero già dilungato troppo ma ovviamente esiste anche questa casistica. Come penso che esiste anche quella di amori a termine vuoi perchè le persone cambiano o vuoi perchè cambiano i contesti. Insomma…è tutto maledettamente complicato!

        Liked by 1 persona

      2. E sono pessimista o meglio realista anche io nel senso che come ho scritto nel primo intervento credo sia anche questione di fortuna. Magari su 100 coppie 4-5 riescono a trovare pure l’amore vero e duraturo. Il resto no per i motivi detti. E a volte non è nemmeno colpa di nessuno…semplicemente non ci si incontra. Però, se volessimo fare un casting dove ognuno di noi incontra e “prova” l’altra metà (mi limito agli etero che già così è un casino!)del mondo…ahooo…io ci sto. Ma non so se ce la faccio prima di esser vecchio a vederle tutte!:-D

        Liked by 1 persona

      3. 😂😂😂 ecco perché vuoi fermarti al mondo etero…
        Comunque confermo l’esempio io l’ho vissuto personalmente, il primo amore , quello checti fa provare le emozioni più forti, eravamo molto giovani e i primi anni eravamo perfetti insieme, con il passare degli anni io ho cominciato a maturare e volere di più, oltretutto avevamo maturato interessi diversi, non mi rendeva più felice una storia a distanza praticamente ci vedavamo qualche ora la domenica pomeriggio e passevamo il tempo a litigare… nonostante abbia avuto un altra storia dopo, non ero mai riuscita a dimenticarlo del tutto, ci sono voluti parecchi anni, quello sono convinta fosse vero amore ma semplicemente non eravamo destinati al futuro

        Liked by 1 persona

      4. Si, hai reso esattamente l’idea di quel che volevo dire. Ogni storia, ogni incontro, ogni coppia è un mondo a se. Non esiste un modo di amare e non esiste una ricetta che vada bene per tutti. Come nel tuo caso il to cambiamento ha mutato degli equilibri. Non è facile per niente. Cosa ti si dovrebbe rimproverare?Di aver cambiato?Di aver avuto interessi diversi? E a lui? Semplicemente la cosa non andava. Magari da qualche parte c’è un possibile lui con cui avresti potuto condividere interessi e crescita ma non lo hai trovato. Magari qualche decennio fa invece te lo saresti fatta andare bene. O magari no. Chi lo sa! E’ un discorso davvero difficile da inquadrare in una casistica omogenea. Che poi secondo me esistono anche persone che forse è meglio stiano da sole!O che sono fatte per star sole!Io potendo scegliere metterei su un bel sultanato di quelli pieni di harem…però ecco…in quel caso ne servono tanti di soldi per mantenerle tutte e tra quelle magari trovare quella giusta!:-D
        Ps ci scherzo che sennò la padrona di casa mi bacchetta e dice che sono veniale!:-P

        Liked by 1 persona

      5. 😂😂😂 che comunque a distanza di anni siamo rimasti in buoni rapporti, però davvero non potrei più stare con lui… attualmente sono insieme ad un altra persona, e la relazione va a gonfie vele, però sinceramente non ho nessuna voglia di legarmi con un matrimonio (la pensiamo uguale ) o con dei bambini (di cui non ne sentiamo il bisogmo, a convivere ci andrei anche subito ma non condividerei un mutuo, so che a molti questo può sembrare superficialità, mi è stato detto che non mi voglio sposare perché non lo amo abbastanza, ma è esattamente il contrario lo faccio proprio perché nel ipotesi peggiore, quella in cui ci dovessimo lasciare non voglio che nessuno dei due ne faccia le spese (economicamente parlando)

        Liked by 1 persona

      6. Ho un amico che da poco ha divorziato e con due gemelle di 9 anni so quanto ha dovuto soffrire economicamente parlando! Quindi capisco benissimo il tuo ragionamento e del resto di principio sarei anche io per la convivenza anche perchè la forma di contratto matrimoniale la trovo davvero squallida. Ma tant’è, la società quello impone e fintanto che non si diventi un pò evoluti (riconoscendo a chi sta insieme senza formalizzare la cosa alla società con atto scritto)e si diano quei diritti negati continueranno sempre a criticarci e a rompere i coglioni con e tu non ti sposi? Se stai/state bene insieme così non vedo perchè dobbiate cambiare!
        E sui buoni rapporti…io sono rimasto in buoni rapporti con quasi tutte le mie ex! Due di loro si sposarono e mi invitarono pure al loro matrimonio! Per dire ce, non è che se non ci si trova ad andare d’accordo bisogna per forza odiarsi e litigare…se ne prende atto e stop!Ma anche qui qualcuno potrebbe dire: eh…significa che non l’amavi abbastanza e l’hai lasciata andare…non hai lottato…ed io rispondo con è questa la cultura che genera poi violenze e femminicidi. Se non va non va…inutile star a menarsela!

        Liked by 1 persona

      7. Ma come si può privarsi di una vita per un altra persona? Anche se la si ama a un certo punto bisogna usare la testa… con il tuo ragionamento le donne che vengono picchiate dovrebbero subire e restare insieme se amano il marito/compagno

        Mi piace

      1. E no, è qui che siamo proprio in disaccordo totale! Non possiamo giudicare. Non siamo nelle condizioni di farlo perché non siamo quella persona e solo il suo vissuto può spiegare perché prima amava e poi no! Dire a qualcuno che le sue erano emozioni passeggere potrebbe anche ferire quella persona. Faccio un esempio stupido. Una ama uno. Tutto bello. Poi lui magari perde lavoro e testa e inizia a sfogarsi con lei e la picchia. Lei smette di amarlo. Possiamo giudicarla frivola? Un amore passeggero? No. Credo che ci sono troppe variabili da considerare e non possiamo standardizzare e riassumere tutto in o così o pomì!

        Liked by 1 persona

    1. Ragazzi, non vi posso lasciare da soli qualche ora sul mio blog che combinate un putiferio. Pensavo fosse un post poco interessante, veramente, infatti l’ho pubblicato senza alcuna speranza 😀 invece vi siete accesi come lampadine

      Mi piace

      1. Si stava bene al calduccio e ne abbiamo approfittato! In genere i post che pubblico e che vorrei fossero letti e dibattuti restano li ignorati completamente mentre quelli magari frivoli attirano valanghe di interventi. Ho rinunciato a capire…

        Liked by 1 persona

      1. No li hanno creati… il grande fratello che ci conduce ed ha cura di noi e dei nostri bisogni… troppa fatica e troppo rischio quello di scoprirsi diversi, di doversi mettere in discussione, di dover rischiare… la cuccia e meglio ed è più calda e rassicurante… non vedi quanti bambini?

        Liked by 1 persona

  3. Temo che, ad ogni età, si cerchi ormai di conquistare un’altra persona, più che amarla e venirne amati.
    Di una persona si devono amare i pregi ma, ancor di più, i difetti. Si ama come dici tu la camminata, il profumo, il sorriso, la postura, il modo di fare.
    Ma ormai tutto questo appare superato. Nell’epoca del consumismo, anche l’amore viene confuso con un mordi-e-fuggi che svilisce i veri sentimenti. Si diventa un numero, un/una ex, si diventa un ricordo. E tutto questo è in antitesi con il vero amore.

    Liked by 1 persona

      1. Non lo so. Io sono tra i 40 e i 50, ed ho una mentalità molto diversa. Mi sono innamorato pochissime volte, ma in modo totalizzante. Ora sono felicemente sposato da un pezzo.
        Forse oggi si ricerca il sesso, forse si ricerca compagnia, o forse si hanno fondamenta (ideologiche, sociali ma anche religiose) poco solide, e nessuna casa risulta stabile se le fondamenta cedono al primo colpo di vento.

        Mi piace

      2. Ho un sospetto. Una persona di una certa età che ancora pesca in rete mi da’ la chiara sensazione di aver paura della solitudine e questo con l’amore non c’entra proprio una cippa. Diciamo che si cercano…badanti?

        Liked by 1 persona

      3. Ad una certa età, Mariantonietta, forse subentra la paura di essere soli. Chi si trova con poche amicizie (amicizie vere, intendo, non Facebook) e poche occasioni d’incontro, probabilmente “spara nel mucchio” cercando una voce o una presenza che gli/le dia retta.
        Secondo me è un modo non corretto di agire, e ben difficilmente si trovano relazioni stabili in questo modo. Anzi, è ben difficile anche trovare uno che ti dia retta.

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...