Chiariamo l’equivoco (e buona domenica a tutti!)

Scrivo questo post sperando di rispondere una volta per tutte a tutti quelli che, inaspettatamente, mi hanno mandato dei messaggi privati su un altro social relativi ad un mio precedente post. Chi sa stare solo senza provare disagio sta con gli altri non per un bisogno ma perchè li apprezza, quindi non per riempire vuoti ma per il piacere di stare insieme. Tuttavia questo discorso mi pare sia stato frainteso come se avessi detto che lo stare da soli insegna a stare con gli altri. Indubbiamente chi sta bene con se stesso ha una buona base di partenza ma per sapere come si sta in una relazione bisogna viverla fino in fondo e non per poco ma per un tempo sufficientemente lungo. Che i legami si rompano non è una novità ma non trovo sia normale non avere amici, non avere un compagno/a di vita, un collega fidato,  e non desiderarlo nemmeno. Stare soli non è una colpa ma non è nemmeno motivo di orgoglio. E’ comunque una situazione indesiderabile  perchè se è vero che è meglio soli che mal accompagnati, è anche vero che si tratta di un male minore, non di una situazione auspicabile.
In questo momento mi viene in mente il signor Scrooge, protagonista del famosissimo romanzo di Charles Dickens. La tirchieria spesso è un atteggiamento che non riguarda solo i beni materiali ma anche i sentimenti; le persone che mostrano troppa ritrosia e povertà di slanci mancano di generosità, sono in realtà affette da stitichezza dell’anima.
Gli esseri umani hanno bisogno di qualcuno con cui comunicare col cuore aperto, di amici leali, di compagni fedeli, al di sopra di ogni interesse.
Idea utopica? Ma proprio per niente! Che poi è vero che nel mondo hanno più visibilità le persone negative, ma ne esistono altre su cui si può fare affidamento, non lo credereste, ma ci sono.
Continuate a coltivare l’ottimismo ed allontanatevi da chi cerca di farvi del male; tuttavia non isolatevi solo perchè in passato qualcuno vi ha fatto del male, non convincetevi che uno scudo emotivo vi proteggerà. Non siamo nati per stare da soli, siamo qui per condividere valori e bellezza con chi ci fa stare bene e ci accompagna nel percorso della realizzazione di noi stessi.
Maria Antonietta BS

cantodinatalefuture1
Lo Spirito del Natale futuro mostra a Scrooge la sua tomba. Una creatura metaforica che anticipa cosa ne sarà di lui.
cantonatalepresent7
Scrooge felice pranza con i suoi familiari a Natale. Il sogno (ma era davvero un sogno?) lo ha fatto rinsavire.
Annunci

21 pensieri riguardo “Chiariamo l’equivoco (e buona domenica a tutti!)

  1. buondì mia cara…non so risponderti…non penso che siamo sempre animali sociali, anzi ritengo che alcuni di noi si sforzino di esserlo a tutti i costi con danno proprio e altrui.
    lascerei molta libertà in proposito, ciascuno di noi è un’isola che può o meno riunirsi ad altre per formare un arcipelago…ovviamente questo è solo il mio parere…ottima domenica a te e ai micioni…

    Mi piace

    1. “Colui che si limita a navigare in superficie non fatica, ne rischia di ferirsi, tantomeno di rovinarsi la vita o addirittura perderla, per pescare milioni di ostriche vuote negli abissi; ma costui si autoesclude anche dalla possibilità di trovare la perla che lo farà ricco”
      BRAVISSIMO!!!!!!!!!!!!!!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...