Correre col caldo (1)

Ancora non siamo giunti a temperature fastidiosamente calde, ma di certo non si può correre a ora di pranzo senza sentirsi spossati. Punto secondo,  si ricomincia col rischio abrasioni! Ne ho già una da reggiseno e, come se non bastasse, qualche settimana fa mi sono leggermente scottata su viso e decolletè, quindi ho iniziato ad usare la crema protettiva con filtro 50+ che per me che ho la carnagione chiara è una manna dal cielo. Tutto sommato, tra le uscite running e quelle in mare, sono già bella ambrata come piace a me.
E si, perchè correre col caldo ha pure i suoi vantaggi, per esempio, l’altro giorno, dopo un idilliaco lunghetto, ho potuto fare stretching su un folto e profumato tappeto erboso. Io adoro lo stretching ma se fa freddo o tira vento sono costretta a praticarlo a casa, dopo la doccia, e non di seguito all’allenamento, come prediligo.
Questo è il caldo, gioie e dolori. L’importante è prendere sempre le misure preventive per ottenere il meglio da ogni situazione.
Maria Antonietta BS

I miei integratori di potassio post running
Sul viale delle ginestre

 

Annunci

13 pensieri riguardo “Correre col caldo (1)

  1. Io se posso d’estate corro la mattina presto prima di andare a lavoro. Mi godo le ore più fresche della giornata e mi riconcilio con il mondo! Poi per tutto il giorno sto “fatta” di endorfine.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...