Concerto sul mare, all’alba, a Bari

Datemi il mare e tornerò bambina, mi lascerò affascinare dai suoi colori, sedurre dal suo profumo, placare dalla risacca, continua ed eterna. Datemi la musica, perchè senza non so vivere. Ma se mi date la musica sul mare vi dico che questa magia mi accompagnerà molto, molto a lungo. Non so a chi sia venuta… Continua a leggere Concerto sul mare, all’alba, a Bari

E, ieri sera, Aida!

Spezzare la settimana di lavoro andando a teatro è proprio ciò che ci vuole per darsi la carica e recuperare il senso della bellezza della vita. Bisogna trovare il tempo, anche se si perde qualche ora di sonno e il giorno dopo si va a lavorare. Io, per esempio, stamattina non ero assonnata per essere… Continua a leggere E, ieri sera, Aida!

Routine si, ma paradisiaca

Riprende tutto come se dall’anno precedente non ci fosse stata interruzione. La chiamo routine estiva ma non lo è, ogni giorno è colorato di una luce differente, a cominciare dalle tonalità delle sue aurore e tramonti, o di quelle durante il maestrale. Sveglia abbastanza presto, non come quando devo lavorare, ma quasi. Colazione appena sveglia.… Continua a leggere Routine si, ma paradisiaca

Reminiscenze di un’infanzia felice?

Mi ci hanno portata che non avevo nemmeno 2 mesi, ho respirato quell’aria, ho conosciuto quei colori. Da sempre associo il mare alla spensieratezza, all’infinito, all’anima, alle sensazioni vere, forse perchè i primi imprinting sono incancellabili e, nostro malgrado, nel bene e nel male, faranno sempre parte di noi. A volte ho delle reminiscenze bellissime,… Continua a leggere Reminiscenze di un’infanzia felice?